BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

#ALLENAMENTE CON LA DR.SSA SILVIA RIZZI

Si è concluso a Padova il raduno Fiamme Oro di fine stagione, il primo della squadra dopo le Olimpiadi di Tokyo 2020, memorabili in virtù dei quattro ori conquistati dagli atleti della Polizia di Stato. Tra le attività principali svolte dai campioni cremisi c’è stata quella di allenamento mentale con il workshop dal titolo #AllenaMente, che si è svolto presso il Cronos Escape Room di Padova.

A questo proposito abbiamo deciso di fare due chiacchiere con la Dott.ssa Silvia Rizzi, Psicologa ufficiale del nostro gruppo sportivo.

«Per chi vedeva l’atletica come sport individuale, grazie a Tokyo 2020 mi sento di dire che finalmente è passato, anche dal punto di vista mediatico, un concetto importante: se è vero che in pista c’è l’atleta, il risultato è un risultato di squadra. Dicendo così non mi riferisco solo alla squadra intesa come staff tecnico e tattico che segue i singoli atleti, ma anche ai compagni di squadra. Spesso tendiamo a sottovalutare l’importanza dell’ambiente che ci circonda. E la squadra è un ambiente, un micro habitat fatto di relazioni, relazioni che devono basarsi sempre di più su cooperazione e interconnessione. Proprio per questo come Psicologa ufficiale delle Fiamme Oro Padova, dal 2014 mi occupo anche di attività di team building».

Qual è l’obiettivo del team building?

«L’obiettivo è quello di ricreare esercitazioni eseguite in situazioni di stress differente da quello presente nei campi gara. Non si tratta di performance estreme, ma piuttosto di allargare la zona di comfort abituale. A seconda dell’attività, si va a coinvolgere il livello di performance fisica, mentale e sociale. Il focus delle attività di team building è tutto nel lavoro di squadra. La maggior parte degli obiettivi, infatti, per essere superati devono essere affrontati come minimo in coppia o in piccoli gruppi».

Che scopo hanno queste attività?

«Lo scopo è quello di allenare lo spirito di squadra basato su fiducia ed esperienze condivise. Il vero fine degli allenamenti di team building, infatti, non è quello di creare atleti invincibili, ma team invincibili. La cooperazione e non la competizione all’interno di una team è un concetto su cui torna molto spesso anche Simon Sinek, autore di molti libri sulla comunicazione e sulla leadership. Sinek soprattutto sottolinea che se smettiamo di guardarci le spalle all’interno del team e costruiamo un team coeso, potremmo dedicare tutte le nostre energie verso il reale antagonista che, nel caso di performance sportiva, è l’avversario».

Quali attività di team building ha svolto con le Fiamme Oro?

«Negli anni abbiamo svolto differenti attività di team building con gli atleti e i tecnici delle Fiamme Oro Padova: dal rafting sul fiume Brenta, ai percorsi acrobatici, sfidandosi in partite di paintball e di problem solving in “escape room”. Ho proposto loro allenamenti mentali con tecniche di Respirazione, Coaching, Training Autogeno e Mindfulness. Mi piace anche ricordare il concetto che la catena è forte tanto quanto l’anello più debole. Qui risiede l’importanza di adoperarsi perché tutti raggiungano il punto di performance che consenta di essere una catena forte. Ciò permette di creare quell’habitat ideale a cui accennavo all’inizio in cui crescere e coltivare talenti ispiranti, perché ogni viaggio inizia dal primo passo».

E com’è andata in “escape room”?

«L’attività in escape room è molto piaciuta agli atleti, che spiccano per agonismo in ogni contesto. Questo contest, infatti, utilizza il gioco mentale per allenare il problem solving di gruppo. L’obiettivo qui è di allenare a una forma di pensiero funzionale ai risultati tecnico agonistici. Attualmente le Fiamme Oro di Padova contano 32 atleti e di questi ben 13 hanno partecipato alle Olimpiadi di Tokyo; sono addirittura sette i record italiani che gli atleti cremisi hanno realizzato quest’anno. Ringrazio i ragazzi per le emozioni che ci stanno regalando: si perde insieme, si vince insieme. Sono certa che continueranno a stupirci».

Guarda anche...

QUATTRO FIAMME ORO AGLI EUROPEI INDOOR

di Federico Dell’Aquila Tutto è pronto a Torun per gli Europei indoor di atletica leggera, ...

ORO ARGENTO E BRONZO AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI

di Federico Dell’Aquila Sabato 20 e domenica 21 febbraio il Palaindoor di Ancona si è ...