BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

BOGLIOLO E OLIVIERI DA PRIMATO NEL TAC DI FORMIA

di Federico Dell’Aquila

Il primo weekend d’estate coincide con la ripresa del clima agonistico per l’atletica leggera, fatto per il momento di TAC, i “test di allenamento certificati”. Le norme del distanziamento sociale prevedono l’uso di corsie alternate e così è stato, con il cremisi delle nuove divise New Balance che sabato 20 giugno a Formia ha brillato in tutti gli scontri diretti. Nel TAC svoltosi a conclusione del raduno nazionale degli ostacolisti, due sono stati i primati personali per le Fiamme Oro, di cui uno eguagliato.

Nei 100 metri Luminosa Bogliolo ha migliorato il suo record dei 100 metri siglando un buon 11”94, pur con una leggera brezza contraria (-0.3).

«Tornare al confronto diretto è stato emozionante e divertente. Non ho corso bene: mi sono indurita nell’ultima parte di gare. Mi manca l’abitudine su questa distanza e se farò un’altra volta 100 metri piani (probabilmente l’11 luglio a Rieti, n.d.r.) spero di correre tecnicamente meglio e più forte. L’appuntamento, intanto, è per il 4 luglio a Rieti con i miei primi 100 ostacoli, a cui seguirà un periodo di raduno».

Chi invece il primato personale l’ha uguagliato è Linda Olivieri. Sulla distanza spuria dei 300 ostacoli, l’ostacolista azzurra ha fatto segnare 41”28, correndo una gara regolare.

«Le condizioni per correre gli ostacoli non erano perfette perché c’era vento non costante, cosa che non aiuta per la ritmica. Sono contenta di aver rotto il ghiaccio dato che siamo tutte un po’ a corto di allenamenti tecnici causa covid… io personalmente non mi sentivo molto sicura tra gli ostacoli quindi va benissimo così. Il 4 luglio sarò in pista a Rieti finalmente per un 400 ostacoli e penso che farò più o meno tutti i 400 ostacoli previsti, che al momento non sono moltissimi in realtà».

A poco più di mezz’ora, sui 200 ostacoli Linda Olivieri si è ripetuta vincendo in 26”90, piegando la resistenza di un’Ayomide Folorunso (27”40) che ha fatto un po’ a pugni con la ritmica, colpendo in pieno l’ultimo ostacolo. Ayo ha preceduto la compagna di allenamento Desola Oki (28”11), già terza nei 100 metri con 12”48.

Mercoledì 24 giugno a Parma rivedremo in pista Folorunso e Oki in una sfida sui 200 metri.

A Formia intanto è andata vicino ai suoi limiti Rebecca Sartori che ha concluso terza i 300 ostacoli correndo in 41”96.

Guarda anche...

ZENONI E RACHIK, SI ARRUOLANO! CONOSCIAMOLI UN PO’ MEGLIO…

di Federico Dell’Aquila Dopo tanta attesa, è arrivato il grande momento. Marta Zenoni e Yassine ...

BOGLIOLO E BERTOLINI: ESORDI CON IL BOTTO!

di Federico Dell’Aquila Dopo i TAC delle scorse settimane, è giunta l’ora finalmente delle gare ...