BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Chesani Silvano

Si converte all’atletica nel 2004 grazie alla passione per i salti, dopo una buona carriera nell’hockey su ghiaccio e nella pallavolo. Portato alla “regina degli sport” da Claudio Tavernini, che lo ha allenato fino al 2008, Silvano rappresenta un caso di notevole eclettismo atletico, riuscendo a conquistare titoli giovanili tricolori sia nel salto in alto (da allievo a Rieti nel 2005), sia nel salto triplo (da junior a Bressanone nel 2007), il tutto nonostante le difficoltà ad allenarsi durante l’inverno, disponendo nella sua città, Trento, di una palestra senza attrezzatura specifica.

Chesani Silvano - Fiamme Oro Atletica
Atleta: Silvano Chesani
Disciplina: Atletica Leggera
Specialità: Salto in Alto
Record Personale: 2,33m Record Italiano Indoor
Luogo di Nascita: Trento
Data di Nascita: 17/07/1988
Altezza: 1,90m Peso: 81kg
Allenatore: Giuliano Corradi
Arruolato in Polizia: 24/07/2008
Impiego: Agente della Polizia di Stato
Residenza: Bosentino (TN)

Nella finale degli Europei juniores di Hengelo del 2007 ha migliorato il personale da 2.17 metri a 2.21 metri, sfiorando la medaglia, così come agli Europei under 23 di Kaunas, manifestazione in cui ha innalzato ulteriormente la sua miglior prestazione (2.24), piazzandosi al 5° posto a pari misura con il terzo. Vincitore del concorso per atleti indetto nel 2008 dalla Polizia di Stato, dal 2009 si allena a Modena sotto la guida tecnica di Giuliano Corradi, coach anche di altri azzurri della specialità. Nel 2010 inaugura la stagione all’aperto con il nuovo primato di 2.25, guadagnandosi la convocazione agli Europei di Barcellona. Campione italiano assoluto 2011, titolare in Coppa Europa a Stoccolma, nello stesso anno ha preso parte anche ai Mondiali all’aperto di Daegu. Da qui è un crescendo rossiniano: nel 2012 tocca quota 2.31, partecipando ai Mondiali indoor di Istanbul e agli Europei all’aperto di Helsinki. Nel 2013 vince il titolo italiano al coperto con il nuovo record italiano indoor di 2.33 metri – record strappatogli nel 2014 da Marco Fassinotti – partecipando prima agli Euroindoor di Goteborg e poi ai Mondiali di Mosca. Nel 2015 tocca i vertici continentali della specialità vincendo la medaglia agli Europei indoor di Praga con 2.31, a pari misura con il primo classificato, il russo Tsyplakov. Il risultato è frutto del proficuo lavoro di equipe effettuato dal coach Giuliano Corradi con il fisioterapista Maurizio Odorizzi e con la società “Mind Room”, che collabora con lo staff per ottenere l’approccio mentale corretto per Silvano alle competizioni. A fine marzo 2015, durante un controllo di routine, il fisioterapista Odorizzi suggerisce di effettuare accertamenti diagnostici al tendine d’Achille, accertamenti che consigliano l’operazione per risolvere una tendinopatia con sindrome di Haglung con la quale Silvano conviveva da tempo. Diplomatosi al liceo scientifico con 91/100, è iscritto al corso di laurea in informatica.

Ultime Notizie e Risultati:

Guarda anche...

Daniele Greco 2017 - Fiamme oro Atletica

Fiamme d’Oro con Folorunso, Chesani e Bianchetti

di Federico Dell’Aquila Seconda giornata dei campionati italiani assoluti e altre vittorie pesanti per il ...

chesani Silvano - Fiamme Oro Atletica

Gli atleti Fiamme Oro agli assoluti di Ancona

di Federico Dell’Aquila Ultimo appuntamento nazionale al Palaindoor di Ancona, dove sabato 18 e domenica ...