BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
sanguinetti andrea - Fiamme Oro Atletica

Conferme, sorprese e resurrezioni: ecco il weekend dei nostri campioni

di Domenico Fontana

Agosto bollente per gli atleti delle Fiamme Oro.
Nel week end appena trascorso erano svariati gli atleti cremisi che si sono messi alla prova: vediamo un po’ cosa hanno combinato.

Iniziamo da Enrico Demonte che è stato protagonista della staffetta 4×100 azzurra alla caccia del minimo per i mondiali di Pechino.
La staffetta ha corso due volte a Rieti per massimizzare le opportunità di raggiungere il risultato: prima run in 39.05 e seconda in 38.68. Entrambi i tentativi vedevano Enrico in seconda frazione ma purtroppo il tempo non è stato sufficiente per raggiungere l’obbiettivo iridato nonostante il risultato ottenuto costituisca la nona prestazione italiana di tutti i tempi.

Sempre a Rieti Giulia Tessaro -neo campionessa italiana assoluta dei 100hs- si cimenta in una specialità non sua, i 200 metri, ottenendo la vittoria con il tempo di 24.85 che migliora di 7 decimi il suo precedente personale in questa specialità per lei inconsueta!

Il campione italiano assoluto del martello fresco fresco Marco Bortolato ha invece gareggiato vicino a casa sua, a Udine, vincendo il 7° meeting di lanci estivi con la misura di 67.78!

Nella stessa riunione di lanci un altro campione italiano assoluto, Roberto Bertolini, ha lanciato il suo giavellotto a 79.33. Il minimo per i mondiali di Pechino non è purtroppo stato raggiunto ma il suo lancio resta comunque ai massimi livelli della specialità e conferma che ormai il suo livello si è stabilizzato qualche metro sopra agli altri!

Paolo Zanatta ha vinto a Fiuminata (MC) una dura gara su strada collinare di 13.5 km corsi in 45 minuti.

Due dei nostri invece sono emigrati in Belgio per il week end, a Ninove.

Il primo è Francois Marzetta che dimostra di avere un ottimo stato di forma avendo corso i 1500 in 3.44.51 che costituisce il suo primato personale di 13 centesimi e lo ha visto 2° della sua batteria!!

Il secondo è Andrea Sanguinetti che ha corso i 5000 in 13.58.15 e finalmente con questa gara rompe la maledizione che gli era stata lanciata qualche anno fa.
Infatti Andrea, che proveniva da grandi risultati giovanili, ha trovato prima grandi difficoltà a causa di un infortunio davvero grave che minacciava di compromettere definitivamente la sua carriera e successivamente ha dovuto affrontare sofferenze, frustrazioni ed avversità innumerevoli lungo il percorso verso la piena integrità fisica e verso il livello che gli compete.
Questo 5000 belga rappresenta perciò la conclusione della sua scalata verso il recupero e, gli auguriamo di cuore, l’inizio del divertimento e delle soddisfazioni che merita e che sicuramente darà a tutti i tifosi cremisi negli anni a venire!

Guarda anche...

massobrio - Fiamme Oro Atletica

Lanci da medaglia

di Federico Dell’Aquila Sabato 25 e domenica 26 febbraio ai campionati italiani invernali di lanci ...

Bertolini Roberto - Fiamme Oro Atletica

Weekend tra lanci e cross

di Federico Dell’Aquila  Dopo l’«anticipo» del venerdì sera che ha visto Ayomide Folorunso vincere i ...