BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Fofana Hassane - Fiamme Oro Atletica

Fofana: è minimo europeo!

di Federico Dell’Aquila

Vola in terra elvetica Hassane Fofana! Sabato 28 gennaio a Magglingen l’azzurro centra il minimo di qualificazione imposto dalla FIDAL per poter partecipare agli Europei indoor di Belgrado (3-5 marzo). Sui 60 ostacoli, l’atleta delle Fiamme Oro ha fatto segnare 7”80 (minimo 7”82), vincendo la finale davanti a Ivan Mach Di Palmstein (7″86), dopo aver realizzato 7”90 in qualificazione.

«E’ andata un po’ meglio rispetto a Bergamo (7”91, n.d.r.) ma ho ancora parecchio margine. Necessito di un altro po’ di gare per smaltire e acquisire fiducia con l’approccio sui primi tre ostacoli.»

Da un ostacolista ad un’altra, Ayomide Folorunso, questa volta impegnata su gare senza barriere (60 e 200 metri). Sabato a Modena Ayomide ha ottenuto il proprio primato con 7”64 e, il giorno dopo ad Ancona, ha realizzato il miglior crono di giornata sui 200 metri con 24”02.

Al “Trofeo Carla Sport” di Schio (VI), pur non ancora in perfette condizioni a causa di una bronchite che lo ha debilitato e costretto agli antibiotici fino a poche ore prima della gara, Sebastiano Bianchetti si è comunque difeso molto bene nel getto del peso.

«Ho gareggiato senza aspettative visto che per me doveva essere un allenamento. Mi sono riscaldato e, con il mio allenatore Paolo Dal Soglio, abbiamo deciso di gareggiare e 19.04 metri è stato il risultato…».

Nella stessa competizione gara sfortunata per Andrea Caiaffa, che, dopo il primo lancio nullo, ha poi realizzato 16.77 metri al secondo ma ha sentito dolore al pettorale/spalla, decidendo di non continuare la gara per precauzione. Peccato, perché aveva ottenuto buoni riscontri in allenamento.

Restando in tema di lanci ma spostandosi all’aperto il discobolo Nazzareno Di Marco ha dato prova di essere già in buone condizioni all’esordio vincendo la prima fase regionale invernale di lanci a Narni (TR) con 58.00 metri, precedendo Federico Apolloni (56.20) e Giovanni Faloci (53.70). Questa è la sua serie completa di lanci: 54.51 – 55.68 – 53.75 – 55.71 – 58.00 – 55.74.

Spostandosi a Milano non è andata come avrebbe voluto la gara di Roberto Bertolini che, nel giavellotto, ha realizzato 70.35 metri a Milano, su una pedana quasi ghiacciata.

Sabato 28 gennaio al meeting “Hauteur&Musique” di Sainte-Croix, in Svizzera, Erika Furlani ha toccato quota 1.86 metri all’esordio. Esordi meno convincenti per i martellisti Marco Bortolato (63.30 metri a Gorizia) e Francesca Massobrio (59.16 metri a Torino).

Guarda anche...

Jacobs 2017 - Fiamme Oro Atletica

Il salto di Jacobs, la corsa senza ostacoli di Fofana

di Federico Dell’Aquila Che gara di salto in lungo, che prestazione di Lamont Marcell Jacobs! ...

Hassane Fofana - Fiamme Oro Atletica

Fofana e Demonte, esordi ok!

di Federico Dell’Aquila Esordio stagionale vincente sui 60 ostacoli per Hassane Fofana. Sul rettilineo indoor ...