BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

L’Universiade di Ayomide

Ayomide è ancora a Taipei alle Universiadi. Sentiamo cos’ha da dirci riguardo la sua medaglia e la sua stagione!

 

-Ciao Ayomide!! Hai vinto le Universiadi, coronando una stagione ricca di impegni e di soddisfazioni. È andata come ti aspettavi? Raccontaci!

-È stata una bella emozione, Iniziare e “finire”  la stagione con due medaglie d’oro rassicura su quanto si è fatto quest’anno e dà fiducia per il prossimo. Non ho mai vissuto un campionato così. Questa Universiade è un’esperienza fuori dal comune, ha tanti elementi di una mini Olimpiade (è la seconda manifestazione globale sportiva alla fine dopo quest’ultima).

La mia stagione l’ho sicuramente immaginata in un modo diverso soprattutto con meno ostacoli sul mio percorso, speravo ancora di fare un PB ma mi devo accontentare -per dire- solo di uno stagionale a Taipei. Questo però era l’anno della conferma perché dopo tanti piccoli miglioramenti bisogna anche assimilare e saper ripetere certi risultati. Ce ne sono tanti altri da fare su diversi fronti e questo è una cosa stimolante.

Il livello degli avversari è stato quello giusto per me, il livello dei giudici forse un pochino meno considerando la fibrillazione atriale che mi hanno fatto prendere. (Ayo era stata squalificata nel turno precedente, poi fortunatamente riammessa. Ndr) Dopo la iniziale reazione di puro shock ed incredulità, una telefonata urgente al coach con un vomito di parole, mi è stato caldamente consigliato di cercare di calmarmi. Ho fatto tutto il mio warm-down pregando, ripensando alla gara e cercando di fare respiri profondi per calmarmi… Le emozioni sono transitate da shock a rabbia e assoluta determinazione di essere lì in finale a qualunque costo 😠. Era stata anche una giornata particolare! (su facebook Ayo aveva elencato le surreali disavventure di quella strana giornata! Ndr)

Sono stata contenta anche di aver avuto la possibilità di fare un extra come la stafetta 4×100 e complimenti alle ragazze che si sono divertite con me in questa avventura (abbastanza improvvisata) 😊 (non sono giunte al traguardo ndr)

-Ora cosa ti aspetta nel resto della stagione?

Anche se il mio corpo è ancora super in forma la mia testolina è un po’ stanca quindi al rientro avrò una settimana tutta per me di relax poi piano piano si riinizia l’avvicinamento ai mitici CDS 😂

L’anno scorso l’ho fatto facendo gare simpatiche come 100 e 200mt, magari lo ripeterò anche quest’anno… In realtà bisognerebbe sentire il coach per maggiori info.

Questa vittoria è per il #TeamAyo che quest’anno è stato proprio prezioso ❤;

menzione speciale al coach che davvero quest’anno si è “sbattuto” non poco per me.

Guarda anche...

GIORNATE DELLE SPORT DELLA REGIONE: IL BILANCIO FIAMME ORO

di Federico Dell’Aquila Dal 7 al 9 marzo si sono svolte le Giornate dello Sport ...

I FUNERALI DI DAVID CITTARELLA. LE MEDAGLIE NAZIONALI, IL RECORD REGIONALE

di Federico Dell’Aquila Sono giornate pesanti quelle che ci preparano all’ultimo saluto a David Cittarella. ...