BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

MEETING DI SAVONA: BILANCI E PROSSIMI APPUNTAMENTI DI JACOBS!

di Federico Dell’Aquila

C’era molta attesa per la sfida stellare sui 100 metri tra i due astri nascenti della velocità azzurra: l’atleta delle Fiamme Oro Marcell Jacobs e il finanziere Filippo Tortu. A Savona, su una delle poche pista italiane con il doppio rettilineo omologato per le gare di velocità, due giorni fa orsono la finale è stata appannaggio di Tortu ma entrambi hanno fatto festa: record italiano promesse per Filippo Tortu con 10”03 (10”09 in batteria) e 10”08 (10”04 ventoso in batteria) per Marcell Jacobs, che è diventato il quarto italiano di tutti i tempi. Il primato storico di Mennea di 10”01 – mai messo in discussione in questi anni – ha vacillato. La caccia al record è rimandata: il 30 maggio al Golden Gala sarà sfida Jacobs-Tortu vs Resto del Mondo e l’auspicio è che i due possano fare bene a tutto il movimento italiano dell’atletica. Il loro sguardo, però, è rivolto agli Europei di Berlino, dove entrambi punteranno alla gara individuale e alla staffetta 4×100 metri, che avrà in loro due pilastri inamovibili.

E gli altri atleti cremisi? A Savona vittoria per Sebastiano Bianchetti con 19.49 metri, seguito al terzo posto da Andrea Caiaffa (17.48 metri). Secondo posto per il capitano Roberto Bertolini, al primato stagionale nel giavellotto con 77.79 metri e per Hassane Fofana che ha esordito all’aperto con un buon 13”68. Qualche problema tecnico per Emanuele Abate che ha preso in pieno tre ostacoli e si è rialzato (15”05). Quinto posto invece sui 100 ostacoli per Desola Oki (13”53) mentre Daniele Greco è stato costretto al ritiro per un problema fisico. Gli accertamenti diagnostici hanno evidenziato un lesione di primo grado al bicipite femorale dell’arto di stacco.

Guarda anche...

I CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI IN CHIAVE CREMISI

di Federico Dell’Aquila Si sono conclusi a Rieti i campionati italiani allievi con tanti primati ...

CRIPPA: E’ RECORD!

di Federico Dell’Aquila Crippa, ancora lui. Dopo la migliore prestazione italiana under 23 sui 5000 ...