BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Desiree Rossit - Fiamme Oro Atletica

Prestazioni d’Oro per le Fiamme

di Federico Dell’Aquila

Quattro giorni incredibili per gli atleti Fiamme Oro, che da giovedì a domenica hanno dato spettacolo in Italia e in Europa. La prestazione più sensazionale è il salto altissimo di Desirée Rossit che ha valicato l’asticella a 1.94 metri, misura che rappresenta il primato personale di tre centimetri, il settimo posto delle graduatorie italiane all-time e un segnale importante anche in chiave olimpica oltre che europea. Il record è stato ottenuto a Namur, in Belgio, domenica 22 maggio e Desirée in quest’occasione ha dimostrato carattere e personalità considerato che, dopo aver superato 1.85 metri, ha deciso di passare 1.88 metri e di presentarsi direttamente a 1.91 – fino ad allora il suo primato – che ha superato con facilità. Dopo il 1.94 valicato alla seconda prova, Desi ha anche tentato 1.96 metri e per poco, al secondo e terzo tentativo, non le riusciva il capolavoro.

Restando in tema di salto in alto, gara top a Rieti per Erika Furlani che, sabato 21 maggio, nella seconda fase del campionato di società ha superato 1.91 metri alla prima prova, minimo europeo e record personale di quattro cm. La sua gara è stata pulita, con una sola esitazione a 1.86 metri, superato comunque alla seconda prova. Erika è tornato in piena efficienza fisica e si vede!

Un altro giovanissimo abituato alle grandi platee venerdì aveva frantumato il suo primato personale, ottenendo il minimo europeo. Stiamo parlando di Yeman Crippa che, al “Golden Spike” di Ostrava ha fatto segnare 3’38”95 sui 1500 metri, ottima indicazione in vista dei suoi futuri impegni sui 5000 metri.

In questa carrellata di prestazioni top non poteva mancare il primato personale outdoor di Ayomide Folorunso sui 400 metri, 53”27 corso a Modena in completa solitudine, e i 60,00 metri (finalmente!) di disco lanciati a Tarquinia da Nazzareno Di Marco a cui speriamo che il superamento della soglia psicologica dei 60 metri possa fornire ulteriore slancio prestativo.

Il resoconto gare si conclude segnalando l’avvicinamento del primato personale di Francesca Massobrio, 64.46 metri ad Asti nel martello, il 74.49 metri di Roberto Bertolini a Chiari, il 58,80 metri nel disco di Di Marco ancora in gara (a Macerata) dopo Tarquinia, il 3’58”62 di Paolo Zanatta ad Agordo in un 1500 metri tattico.

Guarda anche...

massobrio - Fiamme Oro Atletica

Lanci da medaglia

di Federico Dell’Aquila Sabato 25 e domenica 26 febbraio ai campionati italiani invernali di lanci ...

Bertolini Roberto - Fiamme Oro Atletica

Weekend tra lanci e cross

di Federico Dell’Aquila  Dopo l’«anticipo» del venerdì sera che ha visto Ayomide Folorunso vincere i ...