BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Gruppo Sportivo Giovanile Fiamme Oro Atletica

Squadra Giovanile come Iscriversi

-Chiuse le iscrizioni per l’anno 2017/2018

Possono essere tesserati per il Gruppo Sportivo Giovanile Fiamme Oro di atletica leggera gli atleti che, previa istanza di iscrizione, abbiano età compresa tra i 9 e i 17 anni (Per la sezione di Padova l’età minima è di 11 anni mentre per la sezione di Monselice di parte dai 9 anni). L’iscrizione è subordinata all’esito di una valutazione tecnica, di competenza esclusiva della Direzione Tecnica delle Fiamme Oro. In presenza di particolari capacità sportive potranno essere valutate istanze di atleti di età superiore, previa valutazione della Direzione Tecnica e della Presidenza del Gruppo. Per l’iscrizione degli atleti si dovrà tenere conto del Regolamento della Federazione di Atletica Leggera che all’art. 15 punto 4 asserisce: “I Gruppi Sportivi Militari possono svolgere attività anche con atleti delle altre categorie federali purché gli stessi vengano tesserati per la prima volta alla Fidal e non siano provenienti da altre Società. Eventuali deroghe in presenza di motivati ed eccezionali casi potranno essere autorizzati dal Consiglio Federale.”

Gli atleti ritenuti idonei, nel limite delle disponibilità e delle previsioni dello Statuto dei Gruppi Sportivi della Polizia di Stato – Fiamme Oro, devono produrre:

  1. due fotografìe formato tessera;
  2. certificato medico comprovante l’idoneità alla pratica agonistica;
  3. fotocopia del documento di identità o dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Per la partecipazione alle attività sportive è prevista la corresponsione per ciascun atleta di una quota annuale:

la quota annuale di euro 180,00 che sarà divisa in due rate da 90,00 euro ciascuna, la 1^ rata deve essere versata entro il 31 marzo, la 2^ rata deve essere versata entro 30 settembre; per i nuovi tesserati entro un mese dalla data di accettazione della domanda; il versamento dovrà essere fatto direttamente sul c/c bancario n. 200003 intestato al Fondo Assistenza Personale P.S. – Codice IBAN ITI30I0100503374000000200003 – Banca Nazionale del Lavoro – Sportello Ministero Interno. Nella causale col versamento dovrà essere specificato il Settore (Settore Atletica Leggera – Sezione giovanile di Padova) e l’anno a cui si riferisce il pagamento.

Eventuali variazioni delle quote annuali saranno tempestivamente comunicate agli atleti ed avranno effetto dall’anno successivo. In mancanza saranno ritenute tacitamente confermate le quote sopraindicate.

Tutti gli atleti regolarmente iscritti alla Sezione sono tesserati presso la Federazione Italiana di Atletica Leggera che comporterà la copertura assicurativa contro gli infortuni connessi all’attività sportiva, a decorrere dalla data di rilascio della tessera federale.

Le attività sportive, che hanno inizio per ciascun atleta dopo il rilascio della tessera Federale, sono svolte presso gli impianti che si trovano all’interno della caserma del 2° Reparto Mobile in via D’Acquapendente 33, ovvero presso gli impianti sportivi della città o della provincia.

In relazione al numero degli iscritti, gli atleti verranno suddivisi in gruppi orari omogenei, ad insindacabile giudizio del Direttore Tecnico. In presenza di particolari esigenze o necessità, la Direzione Tecnica ha facoltà di modificare gli orari, previo tempestivo avviso agli atleti interessati. In caso di inagibilità dell’impianto, gli allenamenti potranno essere svolti presso strutture alternative disponibili, previa informazione agli atleti.

Eventuali assenze devono essere tempestivamente notificate alla Direzione Tecnica e giustificate entro e non oltre cinque giorni dalla data dell’ultimo giorno di assenza. Qualora il numero delle assenze di un atleta possa essere ritenuto dalla Direziono Tecnica pregiudizievole per la ottimale prosecuzione degli allenamenti, potrà essere valutato l’allontanamento dalle attività sportive.

Successivamente all’iscrizione l’atleta può presentare richiesta di dimissioni per motivi personali, ma non avrà diritto a nessun rimborso sulla quota versata.

In presenza di rilevanti atti di indisciplina o di inosservanza delle disposizioni tecniche per l’espletamento delle attività sportive, sentita la Direzione Tecnica e gli istruttori, potranno essere adottati i seguenti provvedimenti:

– sospensione temporanea dagli allenamenti;

– espulsione.

L’eventuale provvedimento sarà assunto previa informazione delle mancanze commesse sia all’atleta, sia ai genitori o a chi ne fa le veci.