BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

L’utilità della Tecarterapia per gli sportivi

La Tecar® (Trasferimento Energetico Capacitivo – Resistivo) è una terapia molto interessante che ha un “peso” notevole sull’efficacia dei trattamenti medici e fisioterapici e sui tempi di recupero da determinate patologie e/o infortuni; è una tecnica che trasferisce energia biocompatibile ai tessuti interessati da lesioni, accelerando i processi metabolici naturali dell’organismo e stimolando l’attività ripartiva e antinfiammatoria. La Tecar® quindi rappresenta una forma di trattamento medico che si basa su una metodologia mai adottata prima in campo biologico.

Principio di Funzionamento della Tecar
Principio di Funzionamento della Tecar®

Constatato il fatto che ogni patologia interessante sia i tessuti molli che l’apparato osteo-articolare rallenta e modifica i processi biologici di riparazione, la Tecarterapia® trasferisce energia ai tessuti infortunati agevolandone la riparazione. Molte altre terapie si basano sull’idea di trasferire energia ai tessuti (Radar Terapia, Marconi Terapia, Magneto Terapia … ); ciò che differenzia la Tecarterapia® dalle altre è il fatto che, mentre le prime lo fanno somministrando energia proveniente dall’esterno, la Tecar® lo fa richiamando le cariche elettriche da tutto il corpo, sfruttando il modello del condensatore, cioè due conduttori affacciati e separati da un isolante. Il metodo su cui si basa è coperto da un brevetto internazionale (EP 08933140) globalmente riconosciuto.

Nella Tecarterapia® gli elettrodi sono collegati a un generatore di tipo alternato con frequenza pari a 0,485 Mhz (che numerosi studi hanno dimostrato come ottimale a livello di risultati) mentre il conduttore è rappresentato dal tessuto biologico. Nella zona su cui di concentra la terapia si avrà un flusso alternato di cariche con attivazione metabolica e un effetto termico proveniente dall’interno per l’effetto Joule.

Le azioni chiave su cui si concentra la Tecar® sono tre:

  • stimolazione della microcircolazione
  • aumento della vasodilatazione
  • aumento della temperatura endogena (interna)
Esse possono venire espletate in due diverse modalità a seconda della tipologia dei tessuti su cui si vuol rivolgere la terapia:

  • MODALITA’ CAPACITIVA: interessa i tessuti e le strutture maggiormente idratate come i muscoli, i vasi sanguigni e i vasi linfatici.
  • MODALITA’ RESISTIVA: agisce su tessuti e strutture con alta densità connettivale (capsule articolari, cartilagini, cordoni fibrotici, legamenti, osso, tendini ecc.)
Funzionamento della Tecar® in modalità Capacitiva
Funzionamento della Tecar® in modalità Capacitiva
Funzionamento Tecar in Modalità Resistiva
Funzionamento Tecar® in Modalità Resistiva

Tecar®, non agisce per somministrazione diretta di corrente dall’esterno e neppure per elettroshock delle cellule. Il sistema richiama le cariche elettriche (elettroliti) naturali da tutto il corpo, aumentando i processi metabolici cellulari al fine di ripristinare il naturale equilibrio nella fisiologia tissutale, utilizzando l’incremento profondo della temperatura (non per cessione di calore ma bensi’ per naturale incremento della temperatura interna) e l’innalzamento del potenziale energetico delle membrane cellulari. Il vantaggio della Tecarterapia® rispetto ad altre terapie energetiche è che, poiché l’energia proviene dall’interno, è possibile interessare anche strati profondi, non trattabili con trasferimenti esterni di energia per i danni alla cute causati dalle energie emesse.

La riabilitazione con la Tecarterapia® integra in modo decisivo l’intervento terapeutico nelle patologie muscolari e osteoarticolari acute e croniche e l’esperienza del medico è sostenuta da una risorsa tecnologica in grado di accorciarne i tempi.
Il suo impiego è quindi fondamentale nelle terapie riabilitative per il rapido recupero da distorsioni, lesioni tendinee e/o muscolari, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei e legamentosi, distrazioni osteoarticolari acute e recidivanti, artralgie croniche di varia eziologia, come indubbia è la sua utilità nei programmi riabilitativi pre e post chirurgici.

Oltre che in campo riabilitativo, la Tecarterapia® viene usata dagli sportivi anche a livello preventivo in quanto l’aumento della circolazione sanguigna e linfatica porta a una rapida deacidificazione e quindi a un più veloce smaltimento delle tossine accumulate consentendo agli atleti, sovraffaticati da allenamenti stressanti, un recupero più rapido.

La Tecarterapia®  non ha né controindicazioni (eccetto quelle relative a tutte le apparecchiature elettromedicali applicate a possessori di pacemaker o donne in gravidanza) né effetti collaterali e ciò consente di applicarla in tempi molto ravvicinati al trauma, ripetendola eventualmente più volte al giorno, associandola anche ad altre terapie o al trattamento manuale. E’ tranquillamente applicabile anche ai portatori di placche metalliche o protesi; sono necessarie alcune precauzioni solamente nel caso in cui il soggetto  sia insensibile alla temperatura.

Guarda anche...

Stra Padova Viva 2013 - Fiamme Oro Atletica

StraPadovaViva 2013: anche i giovani delle Fiamme Oro tra sport e solidarietà

Si è svolta questa mattina, nel cuore di Padova, la 29^ edizione della “StraPadovaViva“, manifestazione ...

Tumi Michael - Fiamme Oro Atletica

Diventare grandi con lo Sport

Giovedì 17 ottobre alle ore 18.00 presso il Centro culturale San Gaetano di Padova in ...