BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Ancona7-8 Febbraio2015 Campionati Italiani Juniores e Promesse Indoor - foto di Giancarlo Colombo/A.G.Giancarlo Colombo

TRE ASSI AI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR JUNIORES e PROMESSE

di Federico Dell’Aquila

Dopo i campionati italiani di prove multiple di Padova del 27-28 gennaio, questo weekend la capitale dell’atletica indoor sarà Ancona, dove sabato 3 e domenica 4 febbraio si terrà la massima rassegna nazionale riservata alle categorie juniores e promesse. Tra gli iscritti, otto saranno gli atleti delle Fiamme Oro.

Nell’alto rivedremo in pedana Erika Furlani, appena rientrata da Cottbus (Germania), dove mercoledì 31 gennaio ha saltato 1.85 metri, con un buon ultimo tentativo a 1.88 metri. Ecco cosa ha dichiarato nel dopo-gara.

«Mi sentivo un po’ pesante di gambe, devo ancora assimilare il lavoro svolto in allenamento. Entrerò in forma gareggiando. A Cottbus è stata una gara particolare, con molta attesa tra un salto e l’altro. Adesso si volta pagina e si pensa ai campionati italiani». Domenica 4 febbraio alle ore 12.40 sarà l’atleta da battere nell’alto promesse.

Sui 60 ostacoli juniores vestirà i panni della favorita Desola Oki, che quest’anno ha al suo attivo 8”34. La campionessa europea under 18 di Tbilisi 2016 avrà le batterie dei 60 ostacoli domenica 4 febbraio alle ore 10.00, con semifinali previste attorno alle 12.00 e la finale alle ore 14.55.

Sabato 3 febbraio alle ore 10.20 partirà una sfida tra colossi. L’atleta della Polizia di Stato Sebastiano Bianchetti (19.72 metri) se la dovrà vedere con Leonardo Fabbri, quest’anno al primato con 19.95. I 20 metri sono il grande obiettivo di tutti e due gli atleti, loro che hanno come guida tecnica il grande Paolo Dal Soglio.

Non sarà della partita tra gli under 23 Ayomide Folorunso, che gareggerà il 3 febbraio a Karlsruhe (Germania) sui 400 metri nella prima delle sei tappe dello IAAF World Indoor Tour, circuito internazionale nato per diffondere l’atletica leggera indoor internazionale, a cui prenderà parte altresì  Michael Tumi sui 60 metri. Anche Daniele Corsa non si schiererà ad Ancona per andare in pista direttamente agli Assoluti. Il 3 febbraio invece Hassane Fofana sarà nuovamente a Magglingen (Svizzera) mentre Pietro Riva il 4 febbraio correrà su strada a Magenta.

Tornando a parlare di campionati italiani under 20-23, potranno ben figurare anche gli juniores Michele Disarò (5000 metri di marcia), Alice Bagarello (800-1500); Martina Rigoni (60-200); Lorenzo Egidi (peso); Soemi Frasson (800). Forfait invece per Nicola Evangelisti, che ha avuto un risentimento muscolare dopo aver ottenuto il proprio primato nel lungo lo scorso weekend.

Guarda anche...

DISARO’ PROTAGONISTA NELL’ULTIMA PROVA NAZIONALE DI MARCIA

di Federico Dell’Aquila Domenica 21 ottobre a Reggio Emilia si è svolto l’ultima prova nazionale ...

ADMO: E’ RECORD DI TIPIZZAZIONI!

di Federico Dell’Aquila Match it now a Padova ha fatto centro: sabato 13 ottobre davanti ...