BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
spinello gioi - Fiamme Oro Atletica

Tre campioni allievi per le Fiamme Oro

Pioggia di medaglie ai campionati regionali allievi, che si sono svolti a Caorle il weekend scorso. Pur prive delle azzurre Maria Giovanna Salvan e Caterina Bertazzo, impegnate nel Trials Olimpici a Baku, le Fiamme Oro si sono laureate per tre volte campioni regionali, piazzando complessivamente dieci atleti sul podio. Le vittorie portano il timbro di Gioi Spinello (400 ostacoli), Alice Lunardon (100 ostacoli) e Diego Bertotti (salto con l’asta).

Il resoconto della due giorni parte con la vittoria di Gioi Spinello, che, smaltita la delusione per la mancata qualificazione ai Trial Olimpici della Gioventù, è tornata in pista vincendo la gara dei 400 ostacoli. Per l’atleta del tecnico Gianluca Cusin il tempo di 1’04”32 è di ordinaria amministrazione ma le avversarie restano distanti più di due secondi.

Spostandosi agli ostacoli bassi, Alice Lunardon ha vinto i 100 ostacoli in 14”72, battendo sul filo di lana Elena Marini (14”73). Significativa la prestazione della giovane specialista delle prove multiple, seguita da Lara Rocco, anche in virtù del fatto che l’ultima volta che si era schierata sui blocchi aveva finito la sua corsa sul primo ostacolo.

In una competizione condizionata dalla rottura dell’asta di un suo compagno di allenamento, Niccolò Toffanin, uscito incolume dall’incidente, Diego Bertotti ha fatto suo il salto con l’asta toccando quota 4.00 metri. Soddisfazione per le Fiamme Oro e per il tecnico Guglielmo Zanetto, che si dedica con passione all’allenamento anche di Elia Landolfi.

Gratificazione anche per Nicola Sorgato grazie alla mezzofondista Laura De Marco, che si piazza due volte seconda su 1500 metri (5’04”39) e 3000 metri (11’18”48), ottenendo su entrambe le gare il minimo di partecipazione per i campionati italiani di categoria. Un plauso va anche a Stefano Abanico, secondo nel triplo con la misura (13.51 metri) e quarto con il suo nuovo primato sui 200 metri 23”21 (-1.3). L’atleta allenato da Federico Dell’Aquila, già in possesso del minimo di partecipazione per i campionati italiani su lungo e triplo, ottiene così il tempo di qualificazione per la massima rassegna nazionale anche sui 200 metri.

Restando in tema di velocisti, sui 100 metri si comporta molto bene Riccardo Spadetto, che coglie l’argento e, con 11”38 (-1.7) corso in batteria, ottiene il minimo di partecipazione per i campionati italiani. Grazie al piazzamento guadagna sul campo anche la convocazione per il Brixia Meeting, dove sarà impegnato su 100 e 4×100 metri. Con lui a Bressanone con la maglia del Veneto ci saranno anche Alice Lunardon (eptathlon), Diego Bertotti (asta) e Maria Giovanna Salvan (triplo).

E’ d’argento anche Nicola Pezzolo sui 400 metri, gara in cui si migliora fino a 51”10, aprendo buone prospettive in chiave campionati italiani allievi, manifestazione a cui prenderà parte anche l’allievo di Alessandro Briana Francesco Quaglio, bronzo sui 3000 metri in 4’12”90 e quarto sui 1500 metri (9’19”34).

Ancora due bronzi per le Fiamme Oro con Eleonora Ferrara sui 400 metri (1’00”45) e Beatrice Andreose sui 5000 metri di marcia (27’32”83), anche loro qualificate per i campionati italiani allievi.

Guarda anche...

Alice Lunardon - Fiamme Oro Atletica

Lunardon e Candiotto da podio

di Federico Dell’Aquila Comincia ad entrare nel vivo la stagione del Palaindoor di Padova che, ...

Paolo Zanatta - Fiamme Oro Atletica

Zanatta a podio nel Cross di Levico Terme

di Federico Dell’Aquila Comincia la stagione delle corse campestri, che culminerà l’11 dicembre con i ...