BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates
Sebastiano Bianchetti - Fiamme Oro Atletica

Tutte le medaglie della prima giornata di Brixen

di Federico Dell’Aquila

La giornata di venerdì si è chiusa con le immagini dei salti prodigiosi di Marcell Jacobs e Desirèe Rossit, che hanno impreziosito le nostre bacheche. Il primo giorno dei campionati italiani assoluti ha evidenziato, però, altre due vittorie cremisi e altrettanti bronzi.

In piena euforia da salti, Sebastiano Bianchetti ha colto l’oro nel peso promesse con una spallata iniziale a 18.62 metri. Poi cinque lanci alla ricerca del miglioramento ma senza riuscire nell’intento. A Sebastiano resta un po’ l’amaro in bocca di essere stato superato di 7 cm da Daniele Secci, iscritto fuori gara alla competizione, ma la vittoria c’è tutta e non si discute.

Il secondo oro viene da un’altra specialità di lancio, il martello. Autore della prestazione vincente è Marco Bortolato. Dopo i primi lanci sul filo dei 69 metri, Bortolato dà tutto al sesto sparando l’attrezzo a 71.15 metri, un metro al di sotto del suo primato (72.17 metri). Davanti a lui, anche in questo caso fuori classifica, solo un atleta, il capitano azzurro Nicola Vizzoni con la misura di 72.59 metri.

Restano da raccontare altre due medaglie. Nella gara di consacrazione ad atleta di vertice internazionale di Desirèe Rossit – prima delle liste mondiali 2016 dell’alto con 1.97 metri – Erika Furlani incappa in una giornata no, fermandosi a quota 1.82 metri, dopo aver rischiato di uscire dalla finale a 1.79 metri. La sua misura vale comunque il bronzo. Terzo posto anche per un Vito Minei un po’ sottotono che chiude la sua gara in 42’53”02.

Oggi in campo anche gli altri big delle Fiamme Oro: Ayomide Folorunso correrà nelle batterie dei 400 ostacoli promesse alle ore 18.40 mentre alle ore 20.10 toccherà al neoacquisto cremisi Pietro Riva, impegnato nei 5000 metri juniores.

Per il settore giovanile centra la finale odierna (ore 16.05) degli 800 metri juniores Laura De Marco che ieri ha migliorato il suo primato di quasi due secondi, scendendo a 2’13”86 mentre Tommaso Forner ha chiuso ottavo i 3000 siepi della stessa fascia d’età con il nuovo personale di 9’50”80. Ha rotto il ghiaccio la junior Gioi Spinello migliorando se stessa sui 100 ostacoli corsi in funzione dei 400 ostacoli (ore 18.40). Spazio anche alla staffetta 4×100 juniores con Andrei Paraschiv, Ionut Bacosca Terna, Marco Galtarossa e Andrea Rossetto (ore 17.15).

(foto di Giancarlo Colombo / FIDAL)

Guarda anche...

Bertolini Roberto - Fiamme Oro Atletica

Weekend tra lanci e cross

di Federico Dell’Aquila  Dopo l’«anticipo» del venerdì sera che ha visto Ayomide Folorunso vincere i ...

chesani Silvano - Fiamme Oro Atletica

Gli atleti Fiamme Oro agli assoluti di Ancona

di Federico Dell’Aquila Ultimo appuntamento nazionale al Palaindoor di Ancona, dove sabato 18 e domenica ...