BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

#UNCUORECREMISI, LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

di Federico Dell’Aquila

Martedì 20 febbraio 2018 la Sala Paladin di Palazzo Moroni ha ospitato la conferenza stampa di presentazione di: “#UNCUORECREMISI La crescita etica oltre a quella sportiva”, il progetto delle Fiamme Oro di Padova che promuove lo sport inteso sempre più come fenomeno sociale ed economico. Tre sono le macroaeree di azione di #UNCUORECREMISI: la socialità; l’educazione e la formazione; la promozione sportiva, con moltissime iniziative in calendario. Gli straordinari numeri relativi all’edizione del 2017 parlano da soli: 332 ore di attività e formazione; 2160 giovani e 151 operatori per un totale di 5331 persone coinvolte.

Nella sede del Comune di Padova il primo a prendere la parola è stato il padrone di casa, l’Assessore allo Sport Diego Bonavina, che ha apprezzato particolarmente l’apertura della Polizia di Stato alla cittadinanza citando Una giornata di sport insieme – progetto di sensibilizzazione sulla celiachia organizzato dalla Polizia di Stato in collaborazione con l’AiC Veneto (Associazione Italiana Celiachia) – che il 23 settembre vivrà la sua quattordicesima edizione nel 2° Reparto Mobile, caserma da cui il 3 maggio partirà la Corri per Padova.

Sono poi intervenuti, nell’ordine, il vicario del Questore Dr. Claudio Mastromattei, che ha evidenziato come il progetto abbracci appieno i valori della Polizia di Stato e il Comandante del 2° Reparto Mobile Dr. Giuseppe Maria Iorio – presidente vicario delle Fiamme Oro di atletica leggera – che ha sottolineato quanto creda in questo progetto capace di raccogliere in un unico grande contenitore: promozione dello sport, inclusione sociale, tutela della salute e legalità.

Hanno preso la parola, poi, il presidente del CONI Veneto Gianfranco Bardelle e il prof. Dino Ponchio, in rappresentanza della FIDAL Nazionale; l’Assessore allo Sport del Comune di Monselice Giorgia Bedin – città dove esiste una sede del gruppo sportivo della Polizia di Stato – e la psicologa-psicoterapeuta Silvia Rizzi, psicologa ufficiale delle Fiamme Oro di atletica leggera, che ha spiegato cosa vuol dire crescita etica in ambito sportivo.

E’ stato dedicato spazio alle associazioni partner del progetto: ADMO Padova, con Alessandra Paccagnella; A.i.C. Veneto, con Gianni Mazzuccato; il V.I.M.M. (Fondazione Ricerca Biomedica Avanzata), che, con Filippo Ciampa ha lanciato Sfida con noi il diabete, raccolta fondi promossa in occasione della maratona di Padova del 22 aprile.

In chiusura sono stati chiamati ad intervenire anche gli atleti del gruppo sportivo della Polizia di Stato e in particolare il pluricampione europeo giovanile di cross Yeman Crippa; il vicecampione europeo indoor di salto in alto Silvano Chesani; il capitano Roberto Bertolini; gli atleti olimpici Desirée Rossit (salto in alto) e Emanuele Abate (110 ostacoli) e il bronzo europeo under 23 di salto in alto Erika Furlani, tutti coinvolti, a vario titolo, in questo progetto. Ha quindi preso la parola il direttore tecnico delle Fiamme Oro Sergio Baldo che ha sottolineato come, al di là dei numeri, sia importante riuscire a trasmettere ai giovani i valori sociali, formativi ed etici attraverso testimonial credibili come gli atleti delle Fiamme Oro.

Ricordiamo che #UNCUORECREMISI ha il patrocinio di: FIDAL, CONI, Regione Veneto, Provincia di Padova, Comuni di Jesolo, Asiago, Monselice, Maserà. Supporter del progetto sono NonSoloSport e Grafica Veneta.

Guarda anche...

CRIPPA CANDIDATO AL PREMIO “RIVELAZIONE DELL’ANNO”

di Federico Dell’Aquila E’ partita la quarta edizione dei “Gazzetta Sports Awards” che quest’anno lanciano ...

SANGUINETTI: RIENTRO OK A SGONICO

di Federico Dell’Aquila Lo avevamo anticipato venerdì: domenica 11 novembre nel 44° Cross della Carsolina ...